PLASTICO

PLASTICO

Il cuore e l’anima di Plastico sono racchiuse nella penna e nella chitarra di Diana Tejera

Biografia

PLASTICO Incontri casuali Il cuore e l’anima di Plastico sono racchiuse nella penna e nella chitarra di Diana Tejera, cantautrice romana dal sangue spagnolo che muove i primi passi nella musica nel 1999 con “Pink!”, un duo tutto al femminile, accompagnata alla chitarra da Irene Boreggi. Oggi Diana e Irene sono cresciute e stanno vivendo una nuova avventura rinnovate nel sound e nella composizione, grazie anche all’apporto ritmico di Stefano Galafate (basso) e Raffaele Venturi (batteria).La loro nuova avventura si chiama PLASTICO e PLASTICO oggi è una band che, a dispetto della giovane età anagrafica è già al secondo album e ha tutte le caratteristiche per far parlare a lungo di sé. Il secondo album di PLASTICO, "Incontri casuali", è un disco imprevedibile, dalle sonorità underground che però non dimentica le origini elettro-rock del gruppo. Loop underground, una sezione di archi, trombe ed elementi classici del rock sono miscelati con gusto; il risultato è un album gradevole e spontaneo, arricchito da spunti melodici accattivanti, con testi che riescono ad esplorare temi contrastanti. Una musica che riesce a dare forma alle emozioni utilizzando la semplicità e i modi diretti di parlare di chi parla con il cuore! PLASTICO hanno partecipato nella Sezione Giovani del 52° Festival di Sanremo con il brano FRUSCIO. Sito ufficiale www.plastico.it

Discografia

  • Incontri casuali
  • Aliante
  • Strani sintomi
  • Tubo
  • Fruscio
  • Sensibile al tatto
  • Incontri casuali

    Incontri casuali

  • Aliante

    Aliante

  • Strani sintomi

    Strani sintomi

  • Tubo

    Tubo

  • Fruscio

    Fruscio

  • Sensibile al tatto

    Sensibile al tatto

Design & Development by