Selma Hernandes

Selma Hernandes

Dopo la vincente esperienza radiofonica di "Remedios", arriva NUM SEGUNDO

Biografia

SELMA HERNANDES, brasiliana di San Paolo è cantante interprete e compositrice. All'età di 6 anni comincia ad imparare la chitarra, ai 10 inizia lo studio del pandeiro, (tipo di tamburello molto utilizzato nella musica brasiliana), e ai 12 dedica 1 anno agli studi di batteria. Nel 1984, a solo 13 anni inizia professionalmente il suo percorso musicale in Brasile, come cantante in un gruppo di giovani musicisti, presentando repertorio basato soprattutto alla musica brasiliana ma non solo. Con questo gruppo fa un grande numero di concerti nelle regioni di Sao Paulo, Minas Gerais, Paranà, Mato Grosso del Sud e Rio de Janeiro. Nel 1989 inizia il suo primo corso di Laurea. Gli impegni universitari la spingono a lasciare il gruppo. Nel 1990 viene invitata da una compagnia teatrale locale a prendere parte in uno spettacolo tipo "musical" per bambini. In questo spettacolo prende parte anche il chitarrista brasiliano Naldo Caiolli, con il quale forma un duo, dedicandosi alla bossa nova e ad all'interpretazione dell'opera di grandi nomi della musica popolare brasiliana come Chico Buarque de Hollanda, Ivan Lins, Tom Jobim, Caetano Veloso, Gilberto Gil, Baden Powel, Djavam, Joao Bosco e tanti altri. Il duo opera fino al 1996, facendo una media di 250 concerti all'anno soprattutto presso catene alberghiere, come Hilton, Ibis, Eldorado, Bourbon, ecc. In questo periodo ha l'opportunità di perfezionare il canto, intraprendendo gli studi di tecnica vocale in un corso libero presso la Facoltà Carlos Gomes di San Paolo. Nel 1993 prende la sua prima Laurea, in Scienze Biologiche. Lavora per un anno presso una scuola della periferia della città di Atibaia, Sao Paulo, come coordinatrice del programma di Educazione Ambientale. L'esperienza docente fin'ora svolta in concomitanza con la musica, viene interrotta in occasione dell'esordio in Messico. La prima presentazione accade nel 1995, presso la "Casa della Cultura" della città di Cancùn, come special guest di Izza Brasil, Javier Johas (chitarra), Miguel Angel Flores (pianoforte). Nei tre mesi passati in Messico si presenta in diversi locali, e chiude la tappa riproponendo in diretta il suo concerto sulla musica brasiliana, nel programma radiofonico Musicancun, sentito nello Yucatan, Guatemala e Belize. Nel 1996 si trasferisce nell'area legale dell'Amazzonia dove ha la residenza fino ad oggi. Durante questo periodo di lontananza dai grandi centri culturali come Rio de Janeiro e Sao Paulo, partecipa a varie sfide musicali soprattutto al Nord del Brasile, i chiamati Festivais, prendendo parte ai dischi ufficiali di alcuni di essi, ad esempio "Festival da Cançao de Itacoatiara" FECANI – nella regione dell’Amazonas e "Festival Musica e Cidade Cançao" – FEMUCIC nella città di Maringà, regione del Paranà. L'esperienza vissuta in Amazzonia va oltre alla musica, diventando un vero e proprio laboratorio di conoscenze di un Brasile lontano dai luoghi comuni. Nel 1997 inizia lavoro di volontariato presso un'istituzione di cura per bambini portatori di handicap APAI e contemporaneamente inizia a comporre musica per spot pubblicitari radiofonici e televisivi della regione. Davanti alla minaccia di chiusura dell'istituzione per mancate risorse economiche e per la rinuncia del direttore in carico, assume la direzione dell'APAI (Associaçao de Pais e alunos dos excepcionais) della piccola città di Colorado do Oeste, nello stato di Rondonia, per impedire l'interruzione della assistenza a questi bambini che oltre ad essere portatori di necessità speciali sono anche in condizioni di massima povertà. Compone un brano, cui intitola "Seja un amigo da APAI" e inizia una grande campagna per stimolare le donazioni. Il brano viene registrato in un piccolo studio casalingo di un italiano (Mario Milèo) residente nella città di Vilhena da più di venti anni. In questo stesso studio, nel 2007, perciò 10 anni dopo, registra la voce di Remedios, (Gabriella Ferri), che riscontra grande successo radiofonico in tutta l' Italia. La campagna raggiunge tutti gli obiettivi e una volta salvaguardata l'integrità dell'istituzione passa la direzione a una persona del posto. Immediatamente dopo, nel 1998, risulta vincitrice della manifestazione "Festival Aperto di musica" FAM SESC di Porto Velho, ottenendo i premi di migliore interpretazione e migliore musica. Nello stesso anno inizia gli studi della lingua italiana in un programma di insegnamento offerto dal Consolato Italiano e dalla Fecibesp – Federazione Culturale Italo-brasiliana dello Stato di San Paolo. Le diverse interruzioni del corso non fermano i suoi studi, il che le rende possibile vincere una borsa di studio presso l'Università per Straniere di Perugia alcuni anni dopo. Nel 2000 supera le selezioni del concorso "Giovani Talenti" indetto dalla TV (Rete Globo) e dalla Casa discografica (Sony music), classificandosì tra i primi posti per i migliori interpreti della musica popolare brasiliana. Nel 2002 viene per la prima volta in Italia ( Perugia) e prende il diploma di quinto grado di Lingua e Cultura italiana all'Università per Stranieri di Perugia, e il Certificato di Conoscenza della Lingua Italiana ( Celi 5). Nel 2003/4 si iscrive al suo secondo corso di Laurea, ( Lingua e Cultura Italiana per stranieri). Nel 2004 forma il gruppo "Selma Hernandes quintet" e comincia a presentare il concerto sulla storia della musica popolare brasiliana. Con questa formazione "Selma Hernandes quintet" si esibisce in un gran numero di manifestazioni in tutta l'Italia e il progetto viene registrato in un album nel 2005, prodotto dall'etichetta Entrophya di Perugia. L'album ha come special guest il fisarmonicista Luciano Biondini e il batterista Francesco Petreni. Nello stesso anno prende parte come special guest di Gianluca Littera (armonica a bocca) nel concerto “Rio/ Buenos Aires”, presentato in Villa Celimontana, Roma. Nel 2005 è special guest nel concerto Graffiando Vento, del famoso chitarrista brasiliano, Guinga e del clarinettista italiano Gabriele Mirabassi, a Pedaso, Marche. Nel 2007 comincia a proporre in concerto grande parte delle sue composizioni, integrando storia, musica, cultura e modernità. Nello stesso anno esce il singolo Remedios, in una nuova versione rispetto all'originale di Gabriella Ferri. Il brano trova grande riscontro radiofonico e diventa uno dei più suonati in tutte le radio italiane. Nel 2008 firma con la Casa discografica italiana Universo Spa, e insieme al chitarrista, produttore e co-autore italiano, Luigi Rana, è in uscita il nuovo album.
Num Segundo

Num Segundo

Design & Development by